“Divertimento e dipendenza: il gioco e l’azzardo”. Il Lions Club di Augusto si “gioca” sul gambling

da | Giu 4, 2015

Nella prestigiosa cornice del Palazzo Zuppello, ad Augusta, su iniziativa del Local Host Lions Club si è svolto l’interessante e ricco incontro dal titolo “Divertimento e dipendenza: il gioco e l’azzardo”.

Fortemente voluto dalla Presidente Avv. Rita Cocciolo, unitamente ai Delegatoi distrettuali, il seminario ha visto la partecipazione di esponenti del mondo delle Forze dell’Ordine, Magistrati ed esponenti del mondo della clinica impegnati nel campo della comprensione e cura della dipendenza da gioco d’azzardo.

L’occasione ha permesso una riflessione altamente contestualizzata sulla realtà del Gambling nell’ambito del territorio nazionale e particolarmente nel siracusano, attraverso l’intervento sugli aspetti normativi da parte del Dr. Migneco, GIP c/o il Tribunale di Siracusa, e sullo stato del contrasto nonchè sul volume d’affari che il gioco d’azzardo muove grazie all’intervento degli ufficiali della Guardia di Finanza.

Per entrare più sugli aspetti clinici e sociologici, l’intervento della Dr.ssa D’Antoni, sociologa del Servizio per le DIpendenze di Augusta, con una relazione dal titolo “Il gioco d’azzardo tra innovazione e cambiamento”.

Poi due interventi squisitamente clinici:

il Dr. Riccardo Gionfriddo, Psichiatra, Responsabile del Ser.D. di Noto su “Prevenzione, patologia, terapia” e il Dr. Giancarlo Pintus che nel suo intervento “La nostalgia di un altro che non c’è” ha tracciato la visione della Psicoterapia della Gestalt circa il significato fenomenologico e relaizone di questo particolare sintomo. 

L’occasione ha permesso di introdurre alcune delle tematiche sviluppate nel volume “La relazione assoluta. Psicoterapia della Gestalt e dipendenze patologiche” (Aracne, 2014).

A coordinare i lavori magistralmente l’amico e stimato collega Dr. Salvo Libranti, Psicologo Psicoterapeuta della Gestalt c/o il Ser.D. di Augusta.

Di seguito alcune immagini della magnifica serata.